Chi sono

Paola Lorenzini (Manerbio, 1989): pescatrice di asterischi, libri, natura e architettura.

La mia madeleine è la brioche col tuppo ripiena di gelato alla nocciola, da gustare possibilmente sul lungomare tra la brezza e il profumo dei gelsomini.

Parafrasando un brano tratto da Monsieur Teste di Paul Valéry, potrei dire di non essere filosofa né letterata – né qualcos’altro di simile -, e questo mi consente di pensare molto.

La mia condizione di pendolare, tra gli anni di liceo scientifico e quelli universitari presso la Facoltà di Ingegneria, ha contribuito ad alimentare una connaturata passione per la lettura.

Nel blog sono raccolti gli appunti di lettura su alcuni dei libri più significativi che incontro.
Dal 2017 collaboro ad alcune testate online, come Altri AnimaliFlaneríLuciaLibri e SoloLibri.

Annunci